fbpx
TRASLOCO SENZA STRESS? ECCO 5 CONSIGLI PER RIUSCIRCI!

Oggetti, vestiti e libri da imballare sembrano non finire mai e hai la sensazione di essere sempre al punto di partenza? Niente paura! Ecco i 5 consigli per un trasloco senza stress. 

Traslocare, si sa, è spesso motivo di ansia e preoccupazioni. Durante gli anni si accumulano tanti oggetti che spesso non ci si ricorda neppure più di avere.
Ma il trasloco perfetto non è un’utopia e, anzi, può essere un’occasione divertente per reinventarsi senza faticare troppo e soprattutto senza farsi prendere un esaurimento nervoso! Come? Basta seguire in nostri 5 semplici consigli:

Consiglio N°1: via tutto ciò che è inutile!

Secondo la disciplina Feng Shui, separarsi dagli oggetti inutili aiuta a recuperare energia e forza vitale. Così come traiamo forza da una passeggiata nella natura incontaminata, liberare la nostra dimora dagli oggetti superflui, ripristinando spazi ordinati ed armoniosi, permette di rinnovarci interiormente.

E come si fa a farlo veramente? Facile. Per ogni oggetto o vestito bisogna porsi qualche semplice domanda:

  1. Mi serve davvero? 
  2. L’ho usato nell’ultimo anno? 
  3. Perché lo tengo se non ricordavo neanche di averlo?

E per i vestiti, dimentica di tenerli con la solita scusa “quando dimagrirò potrò indossarlo!”, piuttosto regalalo ad una amica. Di certo, all’occasione giusta, sarà felice di fare altrettanto. 

Consiglio N°2: predisponi tutto il necessario

Ora che hai un’idea un pò più chiara di quello che vuoi tenere, è giusto fare due considerazioni e calcolare orientativamente ciò di cui avrai bisogno per la movimentazione. E per fare bene un trasloco servono diversi oggetti, più di quanto pensi. Ecco quello che ti servirà sin da subito:

  • Scatoloni – evita, se puoi, di riciclare gli scatoloni dei negozi o di chiederli in “prestito”. Gli scatoloni usati finiscono inevitabilmente per rompersi facilmente ed inoltre sono di diverse misure, difficili da impilare e trasportare. Sarebbe meglio acquistarli nuovi e poi tenerli, una volta liberati del loro contenuto, per la prossima occasione.
  • Nastro marrone da pacchi – è il migliore per chiudere gli scatoloni, dal momento che si toglie facilmente ed al tempo stesso assicura una buona tenuta. Puoi dotarti dell’apposito dispenser, che ti permetterà di chiudere gli scatoloni in un lampo.
  • Pellicola avvolgipacco – è il segreto delle ditte di traslochi per trasportare vari scatoloni alla volta, ma anche per proteggere oggetti che non possono essere imballati. E’ ideale anche per irrobustire scatoloni che contengono oggetti molto pesanti (basti pensare a quello che contiene i piatti…).
  • Plastica con bolle – i rotoli di plastica con bolle sono il modo migliore per avvolgere gli oggetti fragili ed evitare che possano muoversi durante il trasporto.
  • Pennarelli – due o tre pennarelli di diversi colori ti serviranno per scrivere la stanza di destinazione degli oggetti contenuti in ciascuno scatolone.

 

Consiglio N°3: prepara  la “borsa di Mary Poppins”! 

Il giorno del trasloco non potrai disfare tutte le scatole ma di certo avrai bisogno di una parte di oggetti di uso quotidiano. Per questo motivo, è raccomandabile preparare la cosiddetta “borsa di Mary Poppins” ovvero una scatola in cui includere tutto ciò di cui avrai bisogno sin da subito. Ad esempio lenzuola, asciugamani, pigiami, borsa da bagno e qualche provvista per cenare o fare colazione il giorno dopo.

Consiglio N°4: ogni cosa al suo posto e un posto per ogni cosa!

Se non segui un ordine ben preciso, dopo il trasloco, ritroverai in una scatola cose di zone distinte della casa. Devi preparare le scatole di ogni stanza in maniera separata e segnarle. Questo renderà il tutto più facile al momento di disfarle. Non dimenticare di fare inoltre un inventario di tutti i pacchi e del loro contenuto. Un piccolo trucco inoltre è scrivere accuratamente sulla scatola in ogni suo lato e non solo sulla parte superiore… non si sa mai infatti come verrà impilata.

Consiglio N°5: no ai traslocatori improvvisati, meglio un professionista

Stai alla larga dai traslocatori improvvisati. Può sembrare che ti facciano risparmiare, ma corri il rischio di ritrovarvi con i mobili danneggiati o con il vicino furente per i danni causati da persone inesperte. Scegliere una ditta seria e competente può fare la differenza fra un trasloco sereno e ben riuscito ed un’odissea interminabile di imprevisti. Inoltre ti solleva da una serie di incombenze, può fare per te tutto, dall’imballaggio al trasporto, fino al montaggio degli arredi e falegnameria su misura.  Chiedi un preventivo.

1 Comments
  1. Marina
    Reply
    Un articolo utilissimo. Grazie molte. Vi contatterò presto per un trasloco! Marina
Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked