fbpx
Traslocare in estate: vantaggi e svantaggi
L’estate è finalmente arrivata e, dopo il lungo fermo dato dall’emergenza Coronavirus, è giunta anche la voglia di ripartire con slancio verso nuovi progetti di vita messi da parte e perché no, con un nuovo trasloco! Cambiare casa, infatti, rappresenta per antonomasia l’emblema del rinnovamento. Ma qui nasce un altro dilemma, aspetto il mese di settembre o affronto un trasloco in piena estate tra caldo e afa cittadina e la voglia di staccare e partire per le vacanze? 

Vediamo insieme quali sono i vantaggi e gli svantaggi di traslocare durante il periodo estivo.

 

Perché traslocare in estate? Partiamo con i vantaggi!

 

1) Il clima. Sembrerebbe l’opposto ma è il vero primo punto a favore. Approfittare della bella stagione, di lunghe giornate di sole, equivale ad avere più tempo per traslocare, sistemare le cose e anche pulire le stanze della tua nuova casa. Significa non guardare in continuazione il meteo e sperare di non correre sotto la pioggia con gli scatoloni. Anche se naturalmente porta con sé anche un piccolo svantaggio: il caldo. Ma per quello una buona bibita fresca e una tenuta leggera saranno gli alleati migliori. 

 

2) Ferie = più tempo. Durante l’estate ci sono maggiori tempi morti al lavoro e spesso le aziende programmano chiusure aziendali anche di 3 settimane. Potrai quindi approfittare di queste vacanze per fare il trasloco senza dover richiedere dei permessi straordinari per traslocare, magari non retribuiti.

Se invece sei il titolare di un’azienda, l’estate sicuramente è il periodo migliore e forse l’unico vero periodo utile per fare il trasloco con tutta tranquillità. Traslocare durante la chiusura aziendale è perfetto, i dipendenti sono in ferie e al loro ritorno nel mese di settembre si potranno recare presso i nuovi uffici già sistemati ed organizzati grazie alla collaborazione di un’impresa di traslochi che si occuperà di tutto.

 

3) Città deserte = poco traffico, quindi rapidità negli spostamenti. Avere la città e le strade tutte per sé è senza dubbio un vantaggio non indifferente. Soprattutto ad agosto le strade nelle grandi città sono deserte a qualsiasi ora, potrai così ridurre notevolmente i tempi di trasporto riducendo anche le tempistiche dell’intero trasloco.

 

Gli svantaggi di un trasloco d’estate

 

1) Essendo un periodo favorevole per ferie e vacanze potresti non trovare l’aiuto dei tuoi amici che tanto si erano spesi nel proporti di darti una mano durante tale evento. Di certo una buona ditta di traslochi non ha questi problemi e potrai sempre rivolgerti a loro per un preventivo. Occhio però a prenotarli per tempo!

 

2) Il sole, la voglia di viaggi, le cene con gli amici, non coincide propriamente con l’idea di riposo che ti eri fatto? Nessuna paura. Il trasloco non è affatto un evento traumatico come molti vogliono far credere. Se richiedi un servizio “chiavi in mano” o trasloco in “formula week end” troverai tutti gli scatoloni perfettamente disposti nelle stanze della tua nuova casa. Così potrai disfarli facilmente e goderti tutto il resto del tempo libero. 

 

Beh, in rapporto sono più i vantaggi, non credi? 

Chiamaci per un preventivo gratuito!

Siamo a disposizione per tutto il mese di agosto 😉

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked